Skunk 11 – Un periodo di fioritura più lungo per un miglior effetto (parte 1)

luglio 16, 2012
in Category: Outdoor
Commenti disabilitati su Skunk 11 – Un periodo di fioritura più lungo per un miglior effetto (parte 1) 3353 0

da varietà più commerciali, che producono più THC e forse, cosa più importante, fioriscono in meno settimane. C’è stato un momento in cui la Skunk 11 si trovava sotto forma di cloni nei Paesi Bassi. Soprattutto nella parte occidentale del Paese questa varietà era ben diffusa negli spazi di coltura. Anche oggi la Skunk 11 è coltivata abbondantemente, sebbene in quantità inferiore rispetto al passato.


Per chi voglia coltivare una pianta che non ha esigenze particolari e per i coltivatori che vogliono raggiungere una buona quantità di grammi dalle loro piante, la Skunk 11 è senza dubbio una varietà molto adatta. Inoltre la Skunk 11 è ancora disponibile nella maggior parte dei negozi che vendono semi di marijuana ed è apprezzata dai coltivatori, non sol perle buone caratteristiche in termini di crescita di cui abbiamo parlato, ma anche per l’effetto congeniale. Ci sono ancora molti fan della Skunk 11, in particolari chi ama un’erba più delicata per così dire e che considerano positivamente un periodo di fioritura più lungo. Per quanto riguarda i veri cultori, la marijuana spesso sviluppa un sapore più delicato quando le piante hanno avuto un periodo di fioritura più lungo. È come se i processi nelle piante avessero il tempo di funzionare più tranquillamente e in modo più omogeneo, il che porta a un’erba più delicata e dolce da fumare, unita a un piacevole effetto.

Oltre al sapore altamente apprezzato (da alcuni) la Skunk 11 è utilizzata abbastanza anche negli incroci con altre varietà, in coltivazioni indoor e outdoor. Uno dei motivi è che la Skunk può stimolare la preparazione alla fioritura e ovviamente questo è fortemente apprezzato nella coltivazione outdoor. Questa buona caratteristica della Skunk 11 si accompagna spesso con la durata inferiore della fioritura di altre varietà di marijuana, il che compensa il lungo periodo di fioritura della Skunk 11. Incrociare una o più varietà con la
Skunk 11 ha spesso portato alla creazione di bellissime piante da outdoor! Tuttavia la Skunk 11 è apprezzata molto anche per lo sviluppo di varietà di marijuana utilizzate nelle coltivazioni indoor. Molte varietà da indoor contengono tracce di Skunk 11!

Cloni

Ci sono varie possibilità per coltivare le piante della Skunk 11. Per cominciare, la Skunk 11 è disponibile sottoforma di semi. Dato che coltivare piante a partire dai semi è un’attività che richiede molto tempo, in questo articolo parleremo della coltivazioni della Skunk 11 a partire da cloni. Lavatevi bene le mani: se i cloni sono sani le possibilità di successo saranno più elevate. Quando prendete i cloni, tenete sempre a mente che non tutti saranno di buona qualità. Cene saranno sempre alcuni che non hanno voglia di crescere in poche parole. Spesso questi cloni con una crescita ritardata sono chiamati weigeraars in olandese (emarginati), perché non mettono le radici e si sviluppano più lentamente. Questi cloni (gli emarginati) restano indietro rispetto ai loro compagni sparsi qua e là dai bravi allevatori. ln questo modo cerchiamo di trarre il meglio dalla situazione. Se i cloni emarginati poco sviluppati dovessero morire, toglieteli. Se ce la fanno tutti allora potete considerarvi fortunati. Di solito uso la regola secondo cui solo il10% dei cloni si svilupperanno meno degli altri. Per far fronte a questo fatto, direi che sarebbe saggio prendere un 10% in più di cloni rispetto a quanti pensate di usarne.

Molto fogliame


Naturalmente ci sono anche caratteristiche negative per ogni varietà di pianta. Abbiamo già sottolineato la maggior parte dei vantaggi della Skunk 11. Uno svantaggio della Skunk 11, che ha a che vedere con tutte le varietà ad alta resa, è che queste signorine producono un bel po’ di foglie. Anche se alcuni lo considerano uno svantaggio, ha l’effetto di dare molta energia alla pianta e porta quindi a una pianta sana e in forte crescita e forse, cosa più importante, che garantisca una resa decorosa.

Dato che la Skunk 11 ha tendenza a svilupparsi formando una pianta bella e con un’ottima crescita, è meglio lasciarle molto spazio durante la crescita. Quando piantate i cloni di questa varietà troppo vicini gli uni agli altri, ci saranno dei problemi. Le piante sgomiteranno per farsi strada perché saranno in competizione per avere luce. È meglio quindi piantare in uno spazio più ampio e con maggior distanza fra loro. Noterete che la resa sarà di gran lunga inferiore, soprattutto con una varietà come la Skunk 11, quando mettete un sacco di cloni in uno spazio limitato.

Un trucco che secondo me funziona quando coltivate gli elfjes

coltivazione coca indoor skunk 11 fioritura Tagliare foglie esterne pianra autofiorente mattoni con canapulo canapa prezzi periodo invernale coltivazione purple potare skunk 11 coltivazione skunk 11 come coltivare skunk 11 skunk 11 coltivazione skunk11 igmag la pianta skunk 11 lowryder secca segreti marijuana coltivare low raider taglio foglie meta fioritura purple haze outdoor coltivare tempi fioritura skunk 11 skunk#11coltivazione indoor big devil xl problemi icmag semi di erba skunk fioritura skunk 11 vaporizzatore vulcano e hashish Skunk#11 metà fioritura coltivare cocaina indoor quando tagliare le foglie in fioritura ganja indoor skunk lowrider cresce in inverno skunk lowryder danni salute skunk 11 skunk #1 automatica icmag quando tagliare skunk #1 grow box skunk11 lowryder inverno?
  • big devil xl autofiorente
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Contact Me popolare Social
 
Thank you! Your message has been submitted to us.
×
×
×