Skunk 11 – Un periodo di fioritura più lungo per un miglior effetto (parte 1)

luglio 16, 2012
in Category: Outdoor
Commenti disabilitati su Skunk 11 – Un periodo di fioritura più lungo per un miglior effetto (parte 1) 3198 0

da rimuovere. La terra rimanente, spesso molto sottile, può anche essere trascurato. Le radici sono diventate così fitte che rimuovere quest’ultimo strato sottile potrebbe anche non essere più possibile. Se riusciamo a rimuovere almeno i tre quarti della terra dalla vasca, possiamo continuare e riempire le vasche di coltura con l’acqua.

Riempire le vasche di coltura con l acqua


Dopo aver rimosso più terra possibile, possiamo passare a riempire le vasche con l’acqua. Anche in questo dovete fare molta attenzione, perché chi mette direttamente (in inverno) l’acqua molto fredda proveniente dalle condutture nelle vasche di coltura, potrebbe dover rifare il tutto dall’inizio. Le condutture fredde creano infatti un grosso stress per le piante e non riuscirebbero quindi a riprendersi.

È meglio versare l’acqua prima in un annaffiatoio, aggiungere dell’acqua calda e miscelarle, in modo tale da avere una temperatura perfettamente adatta alle piante di marijuana: circa 21°C.

Dopo aver fatto ciò, riempite le vasche di coltura con quest’acqua, in modo tale che le radici delle piante di marijuana siano coperte completamente dall’acqua. Dopo di che aggiungete in ogni vasca delle pietre ossigenanti, collegate alla pompa dell’ossigeno tramite due piccoli manicotti.

La pompa dell’ossigeno è attiva 24 ore al giorno e grazie alle bolle, l’acqua viene arricchita di ossigeno. E dovete vedere le nostre signorine come vanno pazze per l’ossigeno!


Misceliamo ora anche dello stimolatore radicolare all’acqua, in modo tale che le loro dimensioni esplodano letteralmente! Quasi simultaneamente somministriamo alle piante di Skunk 11 dei nutrienti liquidi, che misceliamo all’acqua.

Calcolate attentamente quanti millilitri di soluzione nutritiva potete aggiungere in ogni vasca. Anche in questo, le parole d’ordine sono attenzione e moderazione.


nb È meglio somministrare alle piante una dose troppo bassa e aumentarla durante il periodo di crescita, piuttosto che inondarle con il rischio di un’eccessiva fertilizzazione. Ricordate anche che la Skunk 11 avrà un periodo di fioritura ben più lungo di una varietà commerciale di Top 44, per esempio, perciò un’eccessiva fertilizzazione in fase precoce potrebbe avere conseguenze a lungo termine.

Nella prossima parte di questo articolo sulla Skunk 11 daremo un’occhiata a quello che succede alle piante. L’inverno freddo potrebbe dominare e con l’aiuto di una bassa umidità e delle basse temperature esterne, potete già pregustare un buon raccolto!

Per finire, vorrei augurare a tutti i lettori, coltivatori e agli altri appassionati, una straordinaria annata e speriamo che il2008 sia pieno di cime meravigliose!

skunk lowryder danni salute skunk#11coltivazione indoor periodo invernale coltivazione purple lowryder secca taglio foglie meta fioritura quando tagliare le foglie in fioritura ganja indoor Skunk#11 metà fioritura purple haze outdoor coltivare potare skunk 11 come coltivare skunk 11 coltivazione coca indoor skunk11 igmag segreti marijuana coltivare low raider fioritura skunk 11 semi di erba skunk skunk 11 Tagliare foglie esterne pianra autofiorente vaporizzatore vulcano e hashish mattoni con canapulo canapa prezzi coltivare cocaina indoor skunk 11 fioritura la pianta skunk 11 lowryder inverno? big devil xl problemi icmag skunk lowrider cresce in inverno grow box skunk11 skunk #1 automatica icmag tempi fioritura skunk 11 quando tagliare skunk #1 skunk 11 coltivazione coltivazione skunk 11
  • big devil xl autofiorente
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Contact Me popolare Social
 
Thank you! Your message has been submitted to us.
×
×
×