Amnesia Haze – crescita e fioritura

febbraio 9, 2013
in Category: Indoor
Commenti disabilitati su Amnesia Haze – crescita e fioritura 2114 0

I cinque semi sono germinati facilmente, nonostante fossero una delle prime con­fezioni mandate dal marchio in Spagna, di almeno due anni e mezzo. È già un successo ben consolidato. Il metodo prevedeva di lasciarli in un contenitore opaco, collocati in mezzo a dei tovaglio­li nebulizzati con acqua. Non appena hanno messo le radici, sono stati trapiantati in un piccolo vaso che è stato posizionato vicino a una finestra. Sono stati poi spostati in indoor, all’estremità, per evitare di bruciarli e dopo un po’ di tempo, per permettere loro di adattarsi, sono stati trapiantati in vasi rotondi da fiori e posizionati sotto a dei faretti.


Amnesia Haze 00Hanno mostrato in poco tempo un’ec­cellente struttura. In questa occasione, si è scelto di usare meno piante, con una crescita leggera e una potatura modesta. L’idea era che in questo modo, nono­stante l’influenza sativa, si sarebbero for­mate piante ben proporzionate, adatte alla fotografia della cannabis. Sebbene la tendenza alla sativa sia stata evidente sin dall’inizio, la pianta ha rivelato anche la parte indica, chiaramente visibile da sin­tomi inequivocabili, come il colore verde intenso delle foglie carnose e i gambi pesanti e robusti.

La coltura è stata sottoposta a stress a causa del freddo, che ne ha rallentato la crescita di qualche giorno e che ha portato alla formazione di sfumature lilla alle estremità, cosa molto tipica di mol­tissime varietà soggette a temperature al di sotto dei 20 gradi. Le piante hanno resistito bene e hanno continuato a cre­scere, sebbene non c’è dubbio che i risul­tati finali sarebbero stati di gran lunga migliori se non fossero emersi questi problemi climatici. La fioritura è stata abbastanza breve, di meno di dieci set­timane in totale e nonostante i rallenta­menti iniziali, la pianta è entrata in breve tempo in piena fioritura. Dapprima a una velocità più calma, più tranquilla, ma poi la marijuana ha iniziato a formare grossi gruppi di fiori. Durante la fase finale, i fiori non sono aumentati molto di volume, bensì si sono compattati ed è incrementata la resina. È valsa la pena attendere per ottenere un gusto molto più pulito al palato.

Substrati leggeri: Janecomix

Una mancanza che si riscontra spesso in molte colture indoor è che i mix di terreno non sono adatti alla situazione. Capita che contengano troppi nutrienti a rilascio lento, che trattengano troppa acqua o entrambe le cose. Questo porta all’incapacità della pianta di respirare cor­rettamente attraverso le radici, dato che risulta come inondata. D’altro canto, se i fertilizzanti a rilascio lento sono miscelati proporzionalmente con l’acqua, si può verificare eccessiva fertilizzazione o si pos­sono produrre sapori poco adatti.


Amnesia Haze 01Ogni substrato ha un utilizzo e un obiet­tivo. Per i novizi, o per i coltivatori più o meno inaffidabili, un substrato completo è la soluzione migliore, dato che consen­te alla pianta di sopravvivere anche in caso di carenza d’acqua o di fertilizzante, poiché il substrato contribuisce a tratte­nere meglio l’acqua e raziona i nutrienti. I coltivatori con più esperienza e che si dedicano con più attenzione a questo lavoro possono optare invece per la col­tura in terra. I substrati leggeri consento­no di controllare maggiormente la pian­ta, il che porta a dosare costantemente i nutrienti a seconda delle esigenze del coltivatore. D’altro canto, richiedono il sacrificio d’irrigare con maggior costan­za e portano a una dipendenza maggio­re dal fertilizzante fornito.

La coltura è stata preparata utilizzando Janecomix di Atami, un substrato che fer­tilizza delicatamente, contenente perlite per migliorare il drenaggio. Sulla base dei vari test condotti, possiamo concludere che Janecomix è un substrato estrema­mente adatto ai professionisti. La fertiliz­zazione è leggera e finisce rapidamente, il che significa che non interferisce con l’apporto liquido. In totale, fornisce ali­mento alle piante durante i primi dieci giorni. L’apporto nutritivo è a rilascio rapi­do, il che significa che le piante possono fruire di uno slancio di crescita al momen­to del trapianto, oltre ad abituarsi a un apporto nutritivo piuttosto sostanzioso, che le porta a richiedere più fertilizzazione liquida. Si può dire che questo substra­to fornisce il giusto apporto nutritivo al momento giusto, senza interferire poi con le scelte del coltivatore. È ora di abbando­nare i pregiudizi e di cominciare a provare substrati come questo, dato che i risultati sono ormai eccellenti e i prodotti hanno un prezzo estremamente ragionevole.

Fertilizzazione

Alle basse

Indoor freddo rallenta fioritura kalashnikova erba autofiorente amnesia autofiorente inizio fioritura fioritura indoor amnesia amnesia autofiorente inizio fioritura poca acqua foto fioritura amnesia haze tempo per la fioritura di amnesia amnesia fiore amnesia tempo fioritura come coltivareamnesia haze out door
, , , , , ,
Contact Me popolare Social
 
Thank you! Your message has been submitted to us.
×
×
×