DRITTE E CONSIGLI DA UN GRANDE CANAPA COLTIVATORE

febbraio 12, 2014
in Category: Idroponico, Indoor
Commenti disabilitati su DRITTE E CONSIGLI DA UN GRANDE CANAPA COLTIVATORE 1412 0
Dovendo comprare un essiccatore professionale per grandi ambienti ho dovuto far analizzare e testare i miei fiori. Una essiccazione lenta e costante che porti al 40% di umidità relativa circa è la cosa migliore. Ho visto nella mia vita numerosi “colleghi” coltivare veramente grandi quantità di canapa e non riuscire ad ottenere un prodotto minimamente comparabile con le piante da loro appena essiccate. La domanda era “perché non riesco a produrre come te?” La mia rispo­sta è sempre stata: “non sai essiccare un prodotto validissimo”. Dal taglio al con­sumatore c’è di mezzo il passaggio più importante. Ho sempre usato un essicca­tore professionale con anche controllo di temperatura ei miei raccolti sono sempre stati i più buoni. Sto parlando di essiccare qualcosa come tremila piantine e no l’ar­madietto da un metro per un metro.

Ormai lo spazio a nostra disposizione è finito purtroppo. Ti chiedo come ultima domanda di chiudere con poche righe di consigli da un coltivatore professioni­sta. Che consigli dai?

Serve un buon posto, che sia nascosto. Il clima fuori non è un problema, si usa l’aria condizionata. Lo strain utilizzato deve esse­re conosciuto a memoria, ma soprattutto il consiglio più importante che mi sento di dare è: meglio prevenire che curare. Agite in prevenzione e non cercate di curare un infestazione. Se l’infestazione è in corso avete sbagliato qualcosa voi.

Grazie A! Spero di poterti rincontrare di nuovo e mi auguro di riuscire a strappar­ti qualche altra dritta da professionista.

coccoponica icmag ita icmag ita idroponica icmag sesta settimana fioritura lowryder consigli
Contact Me popolare Social
 
Thank you! Your message has been submitted to us.
×
×
×